COMUNICATO


cropped-testataffcdef.jpg

Il Fly Fisherman Club di Ascoli Piceno rende nota la sua nuova identità come circolo di LEGAMBIENTE.

LOGO-FLY-FISHERMAN-CLUB-300x300Legambiente-tondo-giallo

Dopo molti anni passati all’interno dell’U.N.Pe.M. (Unione Nazionale Pescatori a Mosca), arriva la decisione di passare ad una delle associazioni ambientaliste più quotate e rappresentative a livello nazionale per aumentare la forza e la visibilità dell’ARS Tronto, non solo nell’ambito della pesca sportiva. Con l’occasione vogliamo ringraziare in primis l’U.N.Pe.M. per tutto quanto occorso in questi anni e per le opportunità di crescita che ci sono state concesse. Il Fly Fisherman Club, in qualità di circolo di LEGAMBIENTE pertanto proseguirà nel suo rinnovato progetto di gestione partecipata del No Kill ascolano affinchè questo sogno, divenuto ormai una realtà, sia condiviso da un sempre maggior numero di pescatori e non.

Un doveroso ringraziamento va all’amministrazione provinciale di Ascoli Piceno nelle persone di  Alessandro Filiaggi e della dott.ssa Anna Maria Lelii che sin dall’inizio della nascita del progetto ARS Tronto (2007), continuano imperterriti a rinnovarci la loro piena fiducia e disponibilità, ma soprattutto ci preme ringraziare gli esponenti sia di LEGAMBIENTE Marche che quelli provinciali: non hanno avuto dubbio alcuno nel credere nel nostro progetto, pur conoscendoci solo marginalmente, dandoci piena fiducia e disponibilità nella prosecuzione di questa avventura che si chiama ARS TRONTO. Noi del Fly Fisherman Club faremo tutto il possibile per non tradire questa fiducia, ma soprattutto daremo il massimo per non tradire la fiducia di quanti frequentano e frequenteranno le acque del nostro amato Tronto ascolano.

Il Fly Fisherman Club

Il Presidente Marco Travaglini

info@flyfisherman.it www.flyfisherman.it

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF