IL RISVEGLIO DELL’ARS TRONTO


tronto giu1Lunedì 2 Giugno 2014 ci siamo riuniti  per sistemare alcuni sentieri nel tratto centrale della riserva, in particolare abbiamo tagliato l`erba e i rovi lungo il sentiero che porta alla confluenza del Rio Chiaro e lungo il sentiero che porta alla cascata delle Canterine.

tronto giu

Decespugliatore, rastrello, falce, pala ecc non sono attrezzi abituali per andare a pesca e qualche pescatore preferisce sicuramente  l’utilizzo della canna, mulinello e la coda di topo ma la manutenzione dei sentieri e la cura del fiume sono importanti come è importante combattere il bracconaggio intensificando i controlli, sono tutte attività che sottraggono ore di pesca ma è importante  per continuare a praticare la nostra passione e condividerla con gli altri in futuro.

tronto giu2

Ma veniamo alla situazione dell’ARS TRONTO, durante tutta la settimana il fiume è stato pescabile con i  livelli buoni e acqua pulita. Abbiamo riscontrato una buona attività delle trote, pescando a ninfa e in qualche occasione anche a secca, purtroppo non ci sono ancora le schiuse degli altri anni e le effimere si vedono solo la sera ma senza scatenare le frenesie delle trote che bollano .

ars2giu6

A testimonianza del fatto che i pesci sono sopravvissuti alle piene ma sopratutto che anche i grandi pesci ci sono ancora è stata catturata  una bellissima fario over 50 cm , presa con un piccolo streamer usato a vista su questo pesce che era in caccia in acque basse.ars2giu3 Le trote ci sono ma vanno cercate con cura pescando bene in tutti i posti sia in corrente che nelle morte variando la tecnica e l`approccio .ars2giu
Le  foto inserite per illustrare l`attuale situazione del Tronto si riferiscono  al tratto che va dalla confluenza del chiaro alla zona a monte dei due ponti .Anche Ieri Domenica 8 Giugno alcuni amici hanno catturato diverse trote e la situazione sembra ormai volgere al meglio :-)

Al prossimo aggiornamento

Il Fly Fisherman Club

foto 5-1